Massaggio Cuoio Capelluto

  • Views4424

Le varie anomalie del cuoio capelluto (forfora, capelli grassi, caduta, ecc.) sono tutte provocate da un accumulo di tossine alla loro radice, prodottesi in seguito a prolungati e cronici disordini digestivi, oppure per effetto di assunzione prolungata di farmaci.

Il corpo tende sempre e comunque a difendersi ed a combattere lo stato di difficolta’, per un problema di sopravvivenza e quindi a espellere tossine, eccesso di calore, ecc.

Accumolo di tossine e sebo, difficolta’ di circolazione sanguigna e linfatica sono il risultato di un disequilibrio e di un malessere del corpo che portano alle anomalie del cuoio capelluto di cui sopra.

Il compito del massaggiatore è quello di osservare la problematica e le condizioni in cui si trova la cute; interpretare e individuare le cause; agire con i trattamenti manuali e l’applicazione dei prodotti specifici.

Il fine è quello di esercitare una detersione profonda, detossinare il cuoio capelluto, rilassare per contrastare la tensione nervosa e riattivare la circolazione sia venosa che linfatica.

Riportare cioè la cute in condizioni di normalita’ fisiologica.

Durata del Massaggio

Da stabilirsi

Prodotti Utilizzati

“Luce di Giada” – Linea Dea (clicca qui per dettagli su questo prodotto naturale)
Gel di Cristallo
Terra di Zaffiro
Lapislazzuli
Diamante
Ametista
Gemme di Opale